Seleccionar página

CHIRURGIA ESTETICA

Homepage | Medicina estetica | Laser | Rimozione tatuaggi con laser
Rimozione tatuaggi con laser
Descrizione
Il raggio, passato sulla pelle normale, non interagisce ma quando incontra un pigmento affine lo frantuma

Per la rimozione sono necessarie 3-4 o più sedute a distanza di tempo a secondo della profondità del tatuaggio, questo laser non è affine ad altri colori che però con alcuni accorgimenti possono essere ugualmente trattati.

Inestetismo
Laser per rimozione tatuaggi con laser NE YAG Q.SWITCHED che è un laser neodimio yag a lunghezza d’onda variabile da 532 a 1064 e permette di eliminare i pigmenti neri e rossi che hanno affinità per queste lunghezze d’onda.

Anestesia

Il trattamento è indolore ma il fastidio può essere lenito da crioanalgesia o con gel raffreddanti.

Guarigione

Se eseguito correttamente e eseguendo il giusto numero di sedute (è importante non avere fretta di eseguire la rimozione), non lascia cicatrici nè macchie chiare (tatuaggio fantasma) ma solo un gonfiore e rossore che si attenua col tempo.

La pelle guarisce in 3 giorni con applicazionedi solo vaselina.

PHOTOGALLERY

Immagini prima e dopo alcuni interventi estetici e chirurgici

ARTICOLI COLLEGATI

Intervento di cantoplastica

Le palpebre che presentano la piega anti-mongolica, una caratteristica che rende il viso stanco e abbattuto, possono essere corrette. Anatomicamente...